top of page

PROMEMORIA

Spesso siamo alla ricerca di noi stessi.

Da cosa ci piace fare a cosa ci fa sentire bene, quindi dal benessere dell'anima, a quella del corpo, fino a quella estetica.

Avere una consapevolezza di se di certo non è cosa facile e difficilmente sarà totale. Ma la cosa peggiore è con quanta poca clemenza spesso ci esprimiamo verso di noi, soprattutto verso i nostri corpi. Nell'idea che c'è sempre qualcosa che non va, c'è sempre qualcosa che vorremmo cambiare, qualcosa da smussare, ampliare, come se fossimo un palazzo del' 700 da restaurare, ma secondo il detto che “nessuno è perfetto”, allora in teoria non c'è nulla che non vada, visto che l'imperfezione è la normalità.

Come consulente d'immagine, quando lavoro sui colori e sulle forme, ho il piacere di parlare e confrontarmi con molte persone, soprattutto con donne che hanno voglia di parlare di se e di riprendersi la loro vita in mano dopo lunghi periodi in cui per vari motivi non hanno potuto, tra lavoro, figli, famiglia, malattia, dimenticanza. Sì perché a volte ci si dimentica della propria esistenza e del proprio piacere personale.


Capisco che per alcuni possa sembrare un'affermazione eccessiva, ma per molte è proprio così, ed è proprio lì che invito loro a ricordare con piccoli gesti, che esistono, che sono belle e che a volte basta poco per dedicarsi del tempo. Sono fortemente convinta che ci siano nella vita dei momenti in cui il superfluo diventa essenziale, come nel porsi un semplice rossetto, un accessorio, un abito colorato che possa comunicare qualcosa senza neanche dover parlare, soprattutto in una condizione di difficoltà, magari chissà quel colore potrebbe cambiare un pochino il vostro umore e di conseguenza le sorti di una giornata difficile.


Capisco anche che per alcuni possa sembrare fantascienza, ma come spesso succede, sono le piccole cose a cambiare le situazioni, quindi visto che è realmente semplice, perché non provarci?

Ma poi non si può non approfittare della bella stagione che già da sola, oltre all’allergia, tra i suoi colori, il sole e le lunghe giornate, dona sempre un po’ di buon umore.

Sia chiaro non voglio essere o sembrare una portatrice sana di buon umore a tutti i costi, lungi da me, anche perché credo fortemente nel diritto di struggersi e farsi schifo senza motivo, ma ad una condizione…che duri poco.



Se poi questo vi sembra troppo, allora cercate di farvi influenzare da quello che vi circonda, da un’amica, da un buon libro, da una serie tv, da un buon film, dalla musica, per non parlare della natura e i suoi colori dove spesso possiamo trovare il piacere e l’input giusto per ritornare a galla.


Certo è che sarà difficile dare spazio ad altro se non lo diamo prima a noi stessi.



Non seguire i trend. Non lasciare che la moda ti possieda, sii tu a decidere chi sei, ciò che vuoi esprimere nel modo in cui vesti e il modo in cui vivi.”

G.Versace

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page